Al tornà de la fedes – il rientro delle pecore

Murale dipinto da Carmelo Zotti nel 1989

Carmelo Zotti nacque a Trieste nel 1933 e morì a Treviso nel 2007.
Allievo di Bruno Saetti, che lo orientò nell’uso sontuoso del colore, maturò molteplici esperienze in Egitto, in India, in Birmania e in Messico, oltre che in Europa e negli Stati Uniti che influenzarono la sua capacità narrativa.

Al raggiungimento della maturità espressiva i suoi dipinti acquisirono un’intonazione sempre più simbolica in cui convivono figurazione e astrazione.

Ad affascinare resta comunque la capacità espressiva delle sue opere, sostenuta da una forza pittorica coinvolgente, da una capacità di disegno e da un’energia nell’utilizzo dei colori padroneggiati con maestria.

Il murale dipinto a Cibiana racconta del ritorno del gregge di pecore in paese, dopo l’alpeggio.
La malga per gli ovini era sul monte Rite in una radura protetta, verso la valle del Boite.

L’azione si svolge attorno allo slancio del cane pastore che si incontra con l’amico umano proteso verso di lui.

Le pennellate gialle trasmettono l’energia del balzo e la figura stessa del cane guida l’occhio dell’osservatore nella lettura del quadro, spostando l’attenzione al pastore alla testa del gregge e quindi al ragazzo appoggiato al fienile, in posizione di attesa.

La finestra propone il gioco tra il murale e il fienile reale su cui l’opera è dipinta, facendo parte contemporaneamente sia dell’uno che dell’altro.

Carico di forza è anche il faggio dipinto al centro, delineato con tratti decisi che sostengono una prolungata visione dell’opera e ci danno il tempo di provare un senso di serenità nel vivere questa scena, come voluto dal pittore.

Uno dei temi più ricorrenti è riferito ai rapporti tra le persone.

La raffigurazione della sfinge, della montagna aguzza e della piramide nelle sue opere simboleggiano le difficoltà che si possono trovare in questi rapporti, al contrario ha introdotto in un periodo più maturo la figura dell’angelo, simbolo di armonia e possibilità di rapporti positivi ed equilibrati.